L’importanza del dubbio

  di Paolo Lupi Mi sono diplomato come musicoterapista al Centro Toscano Musicoterapia a Firenze. La tesi propone un percorso che svolge una ricerca dell’autentico nella relazione con l’altro in musicoterapia, “…tra l’IO e il TU…” (M.Buber “Il principio dialogico ed altri saggi”, ed. S.Paolo, Torino 1993) per creare un mondo condiviso, un “Io-Tu in musica”. Partendo da riferimenti filosofici, psicologici e musicoterapici del nostro tempo, e attraverso una ricerca autobiografica sulla mia esperienza personale, ho cercato di unire le competenze naturali dovute all’esperienza insieme a quelle professionali e per poi cercare di fonderle in un approccio integrativo e dialogico della musicoterapia. In tutto questo ho voluto dare spazio ad un piccolo capitolo sull’importanza che ha il dubbio nell’intervento musicoterapico. Secondo il mio parere “il dubbio” è uno strumento necessario ad...

La musicoterapia: una sfida esistenziale

  di W.Fasser, musicoterapeuta, SFMT, AIM Introduzione Nei colloqui e nei preziosi scritti del Professor Gaetano Benedetti psichiatra e psicoterapeuta, noto per il suo lavoro con pazienti con disturbi psicotici ho trovato un forte invito a riflettere ampiamente sul pensare  e sull’agire nella mia proposta terapica. Benedetti afferma che l’incontro con il malato è per lo psicoterapeuta una propria scuola di autoriconoscimento e gli permette di fare passi verso l’umiltà e la dignità (Benedetti, 1998). Il riferimento dialogico intensivo con cui Benedetti affronta l’evento psicoterapico sensibilizza incommensurabilmente il lato umano del terapeuta. Accettando questa sfida che diventa esistenziale ci mette anche di fronte alle proprie difficoltà aiutandoci ad un confronto continuo con se stessi e l’altro. Ogni incontro con il paziente diventa così una chance per avvicinarsi e...